La durata dei voucher emessi a causa dell’annullamento di spettacoli dal vivo, rinviati per l’emergenza da Covid-19, secondo quanto previsto dalla legge di conversione del decreto Sostegni è di 36 mesi dall’emissione, a condizione che lo spettacolo sia posticipato a data certa e comunque non successiva al 31 dicembre 2023.

Con la L. 77/2020, di conversione del D.L. 34/2020, è stato modificato l’art. 88, D.L. 18/2020, con introduzione della previsione secondo cui: “l’organizzatore di concerti di musica leggera provvede, comunque, al rimborso dei titoli di acquisto, con restituzione della somma versata ai soggetti acquirenti, alla scadenza del periodo di validità del voucher quando la prestazione dell’artista originariamente programmato sia annullata senza rinvio ad altra data compresa nel medesimo periodo di validità del voucher. In caso di cancellazione definitiva del concerto, l’organizzatore provvede immediatamente al rimborso con restituzione della somma versata”.

Ti è stato negato il voucher o ti spetta un rimborso?

Per ottenere assistenza, compila il form oppure contattaci.