RIPARTO PIEMONTE

Movimento Consumatori Torino con il progetto RIPARTO PIEMONTE ha creato una Rete di Sportelli per offrire consulenza ai consumatori e alle micro-imprese nella gestione dei debiti e di situazioni di sovraindebitamento.

Presso gli Sportelli sarà possibile ottenere informazioni e soluzioni concrete:

  • per la programmazione dei debiti
  • per la loro gestione
  • per uscire dal sovraindebitamento attraverso accordi stragiudiziali o grazie alle procedure di composizione della crisi già previste dalla l. 3/2012 e oggi disciplinate dal Codice della crisi in vigore dal 15 luglio 2022
  • per rimodulare i debiti rendendoli sostenibili o ottenere l’esdebitazione

Per avere un appuntamento con uno dei consulenti del debito degli sportelli Riparto chiama il n. 0115611414 (raggiungibile negli orari di apertura dello Sportello Riparto di Torino che seguono)

Gli Sportelli Riparto nelle 5 province coinvolte nel progetto:

Sportello Riparto Torino

Via San Secondo n. 3
10128 – Torino
Tel. 0115611414

Orario:
Lunedì: 9.00 – 12.00 e 15.00 – 18.00
Martedì: 9.00 – 12.00
Mercoledì; 9.00 – 12.00 e 15. – 18.00
Giovedì: 15.00 – 18.00

Sportello Riparto Asti

Corso Alessandria n. 167
14100 – ASTI
Tel. 0141 557557

Orario:
Giovedì: 15.00 -18.00

Sportello Riparto Borgo Sesia (VC)

c/o Municipio
Piazza Martiri 1
13011 – Borgosesia (VC)
Tel. 0163. 290 270

Orario:
Lunedì: 9.30 – 11.30

Sportello Riparto Verbania

C.so Lorenzo Cobianchi 35
28921 – Verbania (VB)
Tel. 0323.402 592

Orario:
Giovedì: 14.30 – 17.30

Sportello Riparto Cossato (BI)

c/o Municipio
Piazza Angiono n. 14
13836 – Cossato
Tel. – 015 9893232

Orario:
Mercoledì: 9.00-12.30

Se non sei residente in una delle province dove ha sede uno dei nostri sportelli o vuoi assistenza a distanza, contatta il n. 0115069546 o lo

Sportello Riparto online

 

 

 

 

 

 

 

 

Per info scrivi a riparto@movimentoconsumatori.piemonte.it

Il Progetto prevede altre 4 linee di azione:

  • Formazione e assistenza psicologica
    I servizi di consulenza sul debito verranno affiancati da attività di formazione dirette ai consulenti del debito e da alcuni interventi sperimentali di sostegno psicologico diretti ai casi maggiormente complessi. Per approfondire, clicca qui.
  • Educazione finanziaria
    Per innalzare il livello di educazione finanziaria e prevenire situazioni di sovraindebitamento verrà realizzato un ciclo di workshop presso le università di Torino, Cuneo e Novara
  • Formazione operatori sociali
    Il progetto si propone di consolidare e realizzare reti locali di contrasto a povertà e sovraindebitamento alle quali partecipino enti pubblici e privati che vengono a contatto con situazioni di povertà e di esclusione finanziaria. Gli operatori di tali verranno coinvolti in attività di formazione di base dirette a far conoscere le attività degli sportelli e le procedure di composizione della crisi
  • Indagine sul ruolo degli enti locali
    Verrà realizzata un’indagine sul territorio piemontese per mappare le esigenze della popolazione coinvolta, i servizi socio-assistenziali offerti dai Comuni e dai consorzi socio-assistenziali. Gli esiti di tale attività verranno presentati nell’evento finale del progetto e con un report che verrà diffuso on-line

Progetto realizzato con il sostegno della Regione Piemonte nell’ambito dei progetti di rilevanza locale promossi da associazioni di promozione sociale ai sensi degli artt. 72 e 73 d.lgs. n. 117/2017 (Codice Terzo Settore) nell’ambito del Bando 7 – D.G.R. n. 11-6741 del 17/04/2023.

Con il contributo del

 

 

 

 

e con la collaborazione di

 

Direzione Sanità e Welfare
Settore Politiche per i bambini, le famiglie, minori e giovani, sostegno alle situazioni di fragilità sociale