NON SOLO CHIAMATE “INDESIDERATE”. ATTENZIONE ALLE TRUFFE TELEFONICHE

registro opposizioni

Elisabetta-TargaAntonio AnglaniA cura di Elisabetta Targa e Antonio Anglani dello Sportello di Cossato (Biella).

 

 

Abbiamo già parlato del Registro delle Opposizioni e delle chiamate indesiderate. In questi giorni arrivano segnalazioni di un altro tipo di pratica commerciale che talvolta miete “vittime”, in particolare tra gli anziani.

Ci hanno infatti riferito di telefonate sulla linea fissa da parte di soggetti che, spacciandosi per incaricati di note società telefoniche, si mettono a discutere sugli eccessivi costi dei consumi, sulla puntualità nei pagamenti e così apprendono le prime informazioni sull’utente. Con una seconda telefonata, nel corso di una comunicazione nuovamente finalizzata ad ottenere dati personali dell’utente, vengono avanzate diverse proposte commerciali sintetiche e per lo più incomprensibili.

Il passo successivo è l’invio di fatture per consumi e promozioni non richieste sulla base di un contratto mai stipulato, con succesiva spedizione di lettere e solleciti in italiano.

Protagonista della pratica commerciale è una società nota come ULTRACOM, con sede in Canada.

Nel caso in cui abbiate ricevuto richieste di pagamento per forniture non richieste di questo tipo e ritenete di essere vittima di truffe telefoniche, non esitate a contattarci.

In ogni caso il consiglio è sempre quello di non fornire o prestare la massima attenzione nel fornire i propri dati personali. Solo così è possibile evitare “furti di identità” e truffe telefoniche.