Mobilificio Tre Stelle: dalla parte dei consumatori

movimento_consumatori_TORINO_logo

Segnalazioni di consumatori che hanno acquistato presso il mobilificio Tre Stelle Arreda di Beinasco, chiuso da settimane, e oggi non hanno ancora ricevuto i mobili acquistati.

Sulla società pende un‘istanza di fallimento presentata da Mercatone Uno, il gruppo cui appartiene Tre Stelle. In caso i acquisti con la formula del credito al consumo, è possibile ottenere la risoluzione del contratto di finanziamento, secondo quanto previsto dall’art. 125-quinquies (2) (Inadempimento del fornitore): 1. Nei contratti di credito collegati, in caso di inadempimento da parte del fornitore dei beni o dei servizi il consumatore, dopo aver inutilmente effettuato la costituzione in mora del fornitore, ha diritto alla risoluzione del contratto di credito, se con riferimento al contratto di fornitura di beni o servizi ricorrono le condizioni di cui all’articolo 1455 del codice civile. (Articolo inserito dall’art. 1 D.Lgs. 13 agosto 2010, n. 141.). Il contratto non si può risolvere se l’inadempimento di una delle parti ha scarsa importanza, avuto riguardo all’interesse dell’altra.

Se invece il pagamento è avvenuto in contanti, in caso di fallimento sarà necessario insinuarsi nel passivo. Si sta ripetendo la vicenda del crac Aiazzone?

Tutti i consumatori coinvolti ci possono contattare al n. 0115069546 o scrivere alla email torino@movimentoconsumatori.it.

Ne abbiamo parlato su

logo_repubblica