Gioco d’azzardo patologico e sovraindebitamento: interviene MC

slot-machines

Il Gioco d’Azzardo Patologico è una vera e propria malattia e piaga di questi ultimi anni. E’ un fenomeno allarmante che, con benefici a vantaggio dello Stato che incassa, in troppi casi porta alla rovina delle persone che si rivolgono a noi per ottenere aiuto.

Movimento Consumatori aiuta chi è in difficoltà con banche e finanziarie per debiti contratti a causa del Gioco d’Azzardo Patologico.

Capita spesso infatti che i consumatori che entrano nella spirale del Gioco non solo non riescano a far fronte alle spese quotidiane, ma stipulino prestiti a condizioni estremamente svantaggiose, ad esempio per ottenere liquidità da reinvestire in video poker e scommesse, nell’obiettivo di recuperare quanto perso e con il quasi inevitabile aggravamento della propria esposizione debitoria.

MC Torino, grazie allo Sportello Usura,  costituito per aiutare chi si trova in una condizione di sovraindebitamento, studia i contratti sottoscritti, cerca di rinegoziare i prestiti con le società finanziarie e banche e, soprattutto, valuta l’applicazione di interessi usurari nei contratti, non solo superiori al tasso soglia previsto dalla Banca d’Italia ma anche se rientrano nella cd. “Usura Soggettiva“, seconda forma di usura collegata alla situazione soggettiva del debitore.

Sono infatti usurari gli interessi, anche se inferiori al tasso soglia, e gli altri vantaggi o compensi che, avuto riguardo alle concrete modalità del fatto e al tasso medio praticato per operazioni similari, risultano comunque sproporzionati rispetto alla prestazione di denaro o di altra utilità, ovvero all’opera di mediazione, quando chi li ha dati o promessi si trova in condizioni di difficoltà economica e finanziaria. Lo stato soggettivo rilevante al fine dell’usura soggettiva non è solo la difficoltà economica, ma anche quella finanziaria, quale ad esempio una crisi di liquidità.

Per informazioni e assistenza, contattaci o apri una pratica on line.