FONSAI. MC CHIEDE LE DIMISSIONI DEL MINISTRO CANCELLIERI E CHIAMA A RACCOLTA GLI AZIONISTI PER LA COSTITUZIONE DI PARTE CIVILE

Logo Fonsai

Dimissioni Cancellieri e costituzione parti civili processo Fonsai.

“La vicenda Fondiaria Sai ha coinvolto oltre 12 mila risparmiatori che hanno subito un danno di 251 milioni di euro” afferma Alessandro Mostaccio, segretario generale di Movimento Consumatori e Presidente di MC Torino – Il comportamento del ministro Cancellieri, vicina alla famiglia Ligresti, è ‘umanitario’ e ‘solidale’ anche nei confronti delle altre famiglie italiane? Chiediamo quindi che la Cancellieri si assuma le proprie responsabilità e si dimetta”.

Non solo. A Torino la questione riguarda anche i 1500 dipendenti di Corso Galileo Galilei e 400 agenzie aperte in Piemonte con oltre un migliaio di dipendenti che ora dipendono dalle politiche aziendali Unipol-Fonsai, la neonata compagnia dalle ceneri di Fondiaria Sai.

Si avvicina intanto la scadenza del 4 dicembre, data della prima udienza e termine entro cui gli azionisti danneggiati si possono rivolgere a Movimento Consumatori per costituirsi parte civile per partecipare all’azione penale per falso in bilancio aggravato, aggiotaggio e manipolazione dei mercati, e chiedere il risarcimento dei danni ai componenti della famiglia Ligresti che non hanno ancora patteggiato, agli ex amministratori e responsabili civili.

Il falso riguarda i bilanci Fonsai e Milano Assicurazioni del 2010, pubblicati in data 28 aprile 2011, che contenevano omissioni (mancata o non corretta appostazione delle riserve tecniche per sinistri – somme accantonate ogni anno a copertura degli indennizzi/risarcimenti pagati dalla Compagnia assicurativa in quell’anno) per circa 538 milioni di euro che hanno causato un aggravio di deficit di circa 700 milioni di euro.

Paolo FiorioPer approfondire le iniziative di MC nel caso Fonsai clicca qui.

Sul caso Fonsai, è intervenuto Paolo Fiorio dell’Osservatorio Credito & Risparmio a La Gabbia su LA7 il 6 novembre 2013. Per vedere l’intervista, dal minuto 00.50,14, clicca quila7

Per avere informazioni su come procedere alla costituzione di parte civile Movimento Consumatori ha attivato il numero verde 800150872 e l’email fonsai@movimentoconsumatori.it.